Zeuner S.p.A. - Ultime Notizie

Manuela è Team Leader OB per il settore farmaceutico

Quando l'azienda attuò la decisione di attivare lo #smartworking la prima sensazione è stata di incredulità di fronte a un'esperienza nuova e inverosimile;

ho pensato subito a come avrei potuto organizzarmi per svolgere al meglio il mio lavoro pur essendo tra le mura di casa. Credevo fosse una situazione molto breve e temporanea.

Ornella, dalla cabina di regia outbound delle case farmaceutiche, è riuscita a combinare lavoro e wellness, che mito!

E’ passato piu’ di un mese dall’inizio di questa esperienza unica e sinceramente a me sembra un’eternita’.

Visto il mio carattere, mi manca tantissimo il rapporto quotidiano con il mio staff e i miei operatori, anche se ogni minuto siamo in collegamento mediante chiamate o messaggi.

Arianna è operatrice outbound per il settore farmaceutico e l’editoria:

E’ più di un mese che stiamo lavorando da casa e sembra tutto così surreale.
La routine delle mie giornate è cambiata notevolmente e quello che mi manca di più è lo stare a contatto con i miei colleghi, ma lavorare da casa è comunque comodo e piacevole in quanto mi permette di trascorrere più tempo con la mia famiglia.

Gianni è l’abilissimo Direttore Commerciale di Zeuner e cerca sempre di schivare gli «incontri fotografici», ma questa volta ci ha fatto un bel regalo e si destreggia con la sua consueta bravura:

Lo Smart Working per una funzione commerciale è facile da organizzare perché un PC ed il suo telefono sono “gli strumenti del mestiere”

ma il contatto umano con i colleghi e i clienti che incontri quotidianamente è quello che manca di più…

Ecco Chiara, che si occupa di regia inbound e supporto sala

«E’ particolarmente doloroso e inimmaginabile vedere ciò che sta succedendo, una situazione quasi da film.

Inizialmente ero agnostica sullo smart working, ora mi sono ricreduta. Non imposto più la sveglia, al mattino mi alzo , bevo un caffè con la mia famiglia, qualche chiacchiera e qualche risata con mia madre ricordando cose del passato.

Ecco Laura, collaboratore outbound specialista del settore Farmaceutico:

«E’ passato ormai un mese da quando abbiamo iniziato questa nuova esperienza e possiamo proprio dire che siamo stati tra i pionieri del “totally” smart working!

Nessuno avrebbe immaginato che saremmo arrivati a questa surreale e complicata situazione e noi dobbiamo ringraziare chi è stato lungimirante ad attivare rapidamente quanto necessario per essere operativi da casa come in ufficio.

Barbara, dipendente, operatrice inbound multiskill/outbound,

Da giorni questa è la mia scrivania, questa situazione di difficoltà non mi ha fermata, cerco di dare il meglio, essere presente e non mollare !!

Sono giorni anomali, la nostra quotidianità non esiste più, in compenso ho il calore dei miei figli e la vicinanza dei colleghi.

Massimiliano, responsabile reportistiche

E’ la mia prima esperienza di #smartworking: la vita privata, il benessere vitale, l’organizzazione e lo stress lavorativo sono decisamente migliorati.

Non dover prendere mezzi pubblici o l’automobile per recarmi in azienda significa riduzione di stress e risparmio di denaro e di tempo -visto anche il ritardo dei mezzi e nel traffico. E’ statisticamente comprovato!

Sottocategorie

Cerca

-->