Zeuner S.p.A. - Ultime Notizie

Storie SMART che ricorderemo, perché siamo ZMART | Manuela

Manuela è Team Leader OB per il settore farmaceutico

Quando l'azienda attuò la decisione di attivare lo #smartworking la prima sensazione è stata di incredulità di fronte a un'esperienza nuova e inverosimile;

ho pensato subito a come avrei potuto organizzarmi per svolgere al meglio il mio lavoro pur essendo tra le mura di casa. Credevo fosse una situazione molto breve e temporanea.

Poi, pochi giorni dopo è stato emesso il primo decreto di chiusura delle maggior parte delle attività e abbiamo iniziato la quarantena, questa sorta di scelta precauzionale da parte dell'azienda mi ha fatto realizzare fino in fondo la drammaticità della situazione in cui ci stavamo calando e nello stesso tempo quanto Zeuner e tutto il team che ne fa parte sia stato diligente e grandioso non solo nel prevedere e anticipare quello che sarebbe accaduto ma soprattutto nell'attivarsi in tempi record per fare in modo che tutti gli operatori abbiano potuto lavorare in sicurezza.
Dopo un mese oramai di smart working posso dire che lavorare da casa ha ovviamente gli aspetti negativi e positivi; tra quelli negativi rientra sicuramente il fatto di dover dividere gli spazi logistici con i miei figli e mantenere la concentrazione lavorativa cercando di ignorare tutto quello che accade intorno a te, la mancanza sempre più forte dell'abbraccio tra i colleghi e dei nostri caffè del mattino insieme; quelli positivi sono invece tutti quello che riguardano la condivisione di questa quotidianità con la mia famiglia, poter ascoltare da un'altra stanza le voci in sottofondo dei ragazzi che fanno le videolezioni, poter fare le mie pause in giardino e soprattutto ricordarsi tra un anno e per sempre che all'interno di questo periodo negativo, rimarrà nella storia e nelle nostre menti anche uno squarcio di vita lavorativa, scolastica e famigliare vissuta insieme. Grazie Zeuner!

Grazie, Manuela!

Cerca

-->